Progetto Las (Erasmus+): dal sondaggio online la nuova Guida all’integrazione felice

Fino al 21 aprile, attraverso la piattaforma online Survey Monkey, è possibile partecipare al sondaggio del progetto LAS (Learn, Apply, Spread), promosso dal GUS e finanziato dal programma Erasmus+  Key Action 3 Policy reforms. 

Le domande sono rivolte ai giovani dai 16 ai 30 anni, i quali potranno esprimersi sui temi della partecipazione, delle migrazioni e del ruolo dell’Europa nei processi di inclusione dei migranti. Questioni emerse dal confronto tra i quaranta giovani partecipanti al progetto – provenienti dalle tre associazioni partner: GUS (Italia), Fhird (Tunisia) e Amycos (Spagna) – e i decisori politici coinvolti sui temi dell’accoglienza e dell’inclusione dei migranti.

Il sondaggio resterà online fino al 21 aprile. Al termine i dati raccolti saranno elaborati da esperti e sintetizzati in un report finale che costituirà la base per una nuova Guida all’integrazione felice.

Grazie al progetto L.A.S., a partire dall’autunno scorso, le tre associazioni hanno intrapreso un percorso di confronto insieme ai decisori politici sui temi del razzismo, dell’inclusione e del rispetto dei diritti. L’Europa è infatti attraversata da fenomeni sempre più marcati di intolleranza, xenofobia e islamofobia, che conducono alla violenza, come i recenti fatti di Macerata hanno dimostrato. È importante tessere narrative alternative che smantellino e sostituiscano quelle intrise d’odio, e pongano i giovani, migranti e non, al centro del cambiamento.  

Insieme al GUS, ente capofila del progetto, sono coinvolte due realtà internazionali: l’Istituto per la Ricerca e la Democrazia di Farhat Hached, organizzazione non governativa tunisina, indipendente e nonprofit, che si occupa di ricerca, formazione e consulenza sul rapporto tra media, democrazia e cambiamenti democratici; e l’organizzazione spagnola Amycos fondata nel 1995 con base Burgos, che si occupa di accoglienza e cooperazione internazionale.

 Sondaggio L.A.S. Learn, Apply, Spread